FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3949569
Home » Enti » ENEA » Notizie » ENEA: importante presa di posizione unitaria dei sindacati per la consultazione nei Centri

ENEA: importante presa di posizione unitaria dei sindacati per la consultazione nei Centri

Contratto integrativo, valorizzazione del Personale, finanziamento e gestione dell’Ente. Dopo Bologna, nuova assemblea a Brindisi, il 14 in Casaccia. A gennaio gli altri centri.

10/12/2018
Decrease text size Increase  text size

Importante presa di posizione unitaria nazionale sottoscritta dai responsabili alla trattativa nazionale per il contratto integrativo della FLC CGIL Carlo Buttarelli, della UIL RUA Marcello Iacovelli, della FIR CISL Raffaella Galasso. È la prima volta che si svolge una consultazione unitaria nei centri a livello nazionale. C’è un malessere diffuso tra il personale e vi sono aspettative che non possono ancora essere disattese. Per le OO.SS. occorre una maggiore attenzione ai problemi del personale.


Il 22 novembre scorso l’ENEA ha dato finalmente notizia, dell’ormai imminente  sblocco della costituzione del fondo della produttività individuale e collettiva del triennio contrattuale 2016-2018. La decisione formale consentirà l'avvio delle trattative per il contratto integrativo.

Vi sono argomenti di particolare interesse per il personale che saranno oggetto di dialettica (si spera costruttiva) con le OO.SS., come progressioni, mobilità orizzontale per profili, premialità collettiva, indennità, conto terzi, formazione. 

Nella prossima riunione si valuterà anche la distribuzione del fondo 2019 relativo ai benefici sociali ed assistenziali, per il quale si cercherà, come sempre, un equilibrio tra le diverse esigenze delle famiglie dei dipendenti.

Come è noto da mesi  le OO.SS. hanno posto in evidenza la questione della valorizzazione del personale nei vari aspetti. L’insoddisfazione in proposito tra il personale e nei centri, spesso considerati periferia, va crescendo. Le organizzazioni sindacali cercano costruttivamente di portare alla discussione temi ed esigenze anche minimali, ma non vi è la giusta attenzione da parte di un vertice spesso chiuso in se stesso, mentre si registra un deficit d’ informazione che si limita al report delle ormai “sistematiche manutenzioni organizzative”.

In un clima incerto all’esterno, un vertice lungimirante considererebbe una maggiore apertura alle tematiche del personale, ma siamo lontani da questa impostazione.

L’Ente si vanta all’esterno che metà del bilancio è ricavato non già da finanziamenti pubblici, ma da entrate e progetti acquisiti a livello internazionale e nazionale con professionalità e competenza dai nostri ricercatori. Tuttavia le ricadute di questa attività sul personale sono minimali se non nulle!

 Il piano triennale è in attenzione ora del Ministero vigilante ma ci è stata negata copia dello stesso, ritenendolo  un documento da tenere ancora riservato. Sul piano triennale, sul finanziamento ordinario inferiore alle spese del personale, sugli indirizzi programmatici e le problematiche di interesse dell’ENEA le Segreterie nazionale delle OO.SS chiederanno un incontro al Ministero vigilante e alle Commissioni Parlamentari.

In attesa dei prossimi incontri (il primo di livello tecnico il 12 dicembre) sulle tematiche del contratto integrativo e sulle problematiche del personale, le OO.SS hanno deciso una consultazione del personale nei prossimi due mesi. Nel mese di dicembre sono previsti i primi tre incontri. A gennaio iniziative negli altri centri. A Bologna, in video conferenza con i Centri di Brasimone e Faenza,  si è tenuto con ampio consenso e partecipazione il 5 dicembre, segue l’assemblea nel Centro di Brindisi il 10 e nel Centro della Casaccia il 14 dicembre prossimo.

Altre notizie da:
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL